Risskio

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d’azzurro

Risskio

E’ lunedì. Ma in fondo è un po’ come i giorni non avessero consistenza in questo microcosmo dominato dal profumo del vento lì, fuori da quella finestra, e dalle luci di una Udine che ricordi accogliente e luminosa come fulgide stelle.

Finché le previsioni del tempo sbagliano. E ti ritrovi occhi stretti a fissare le nuvole, e trovi ragione a quella poesia che solo a pochi è dato scorgere. Rose e calle ed un libro che non ti aspetti, e sogni da dipingere sporcandosi le dita. Fino a quando lasci freddare il caffè alla tua destra, accanto al Mac, tu che distratta ed incostante affidi ad un desiderio la magia di un sogno. Fino a quando non so suonare ma desidero un pianoforte su cui far scorrere dita sottili come aneliti di eternità. Finché è azzurro alle nove di mattina.

E tu riordini, abiti ed emozioni. In ordine sparso. E non hai paura. Fino a quando è calma riconquistata, un libro sul comodino con una pagina un po’ più sgualcita sui cui abbiamo lasciato il segno, le foto fatte da guardare ancora una volta. Fino a quando c’è aria di dolce nostalgia, quel torpore della mente che segna la fine, una qualunque fine. E c’è energia nell’aria, quella scarica di adrenalina che segna l’inizio, un qualunque inizio.  Sottile come una linea che delimita ii colori della terra dalle sfumature del mare. Fino a quando c’è la consapevolezza di quanto preziosa sia la serenità che ti accompagna durante il viaggio, perché ora sai dove stai andando, e di quanto bella possa essere la strada. Fatta e da fare.
Tutto il resto è solo vita che chiede il coraggio di essere chiamata tale.Per tutti gli istanti in cui scegli di fotografare il mondo in un istante. Osando. Tentando. E anche sbagliando. E pazienza se non tutto va nel verso giusto. Pura bellezza che prende forma. Tangibile nei tagli e nei tessuti eppure così effimera, a tratti impalpabile. Fantasia che diventa realtà, fiabe moderne per bambine non più bambine.  Un gioco in grado di unire quelle piccole donne di una volta che, ancora oggi, non possono fare a meno di subire il fascino di un abito. Di un soprabito. Di dettagli gioiello preziosi come noi, principesse che si sentono un po’ bambine davanti ad un vestito, che non hanno perso l’entusiasmo, che vorrebbero una Barbie con cui giocare e quel piccolo armadio rosa da cui attingere, donne che amano le vesti da principessa perché c’è un po’ di Cenerentola in tutte noi, principesse che non si prendono troppo sul serio e osano senza avere paura e senza temere il disordine. Principesse moderne cui è dato fermarsi solo per tracciare nuove rotte. E poi imboccarle correndo a perdifiato.

E’ lunedì. Ma in fondo è un po’ come i giorni non avessero consistenza in questo microcosmo dominato dal profumo del vento lì, fuori da quella finestra, e dalle luci di una Udine che ricordi accogliente e luminosa come fulgide stelle. Finché le previsioni del tempo sbagliano. E ti ritrovi occhi stretti a fissare le nuvole, e trovi ragione a quella poesia che solo a pochi è dato scorgere. Rose e calle ed un libro che non ti aspetti, e sogni da dipingere sporcandosi le dita. Fino a quando lasci freddare il caffè alla tua destra, accanto al Mac, tu che distratta ed incostante affidi ad un desiderio la magia di un sogno. Fino a quando non so suonare ma desidero un pianoforte su cui far scorrere dita sottili come aneliti di eternità. Finché è azzurro alle nove di mattina. E tu riordini, abiti ed emozioni. In ordine sparso. E non hai paura. Fino a quando è calma riconquistata, un libro sul comodino con una pagina un po’ più sgualcita sui cui abbiamo lasciato il segno, le foto fatte da guardare ancora una volta. Fino a quando c’è aria di dolce nostalgia, quel torpore della mente che segna la fine, una qualunque fine. E c’è energia nell’aria, quella scarica di adrenalina che segna l’inizio, un qualunque inizio.  Sottile come una linea che delimita ii colori della terra dalle sfumature del mare. Fino a quando c’è la consapevolezza di quanto preziosa sia la serenità che ti accompagna durante il viaggio, perché ora sai dove stai andando, e di quanto bella possa essere la strada. Fatta e da fare. Tutto il resto è solo vita che chiede il coraggio di essere chiamata tale.Per tutti gli istanti in cui scegli di fotografare il mondo in un istante. Osando. Tentando. E anche sbagliando. E pazienza se non tutto va nel verso giusto. Pura bellezza che prende forma. Tangibile nei tagli e nei tessuti eppure così effimera, a tratti impalpabile. Fantasia che diventa realtà, fiabe moderne per bambine non più bambine.  Un gioco in grado di unire quelle piccole donne di una volta che, ancora oggi, non possono fare a meno di subire il fascino di un abito. Di un soprabito. Di dettagli gioiello preziosi come noi, principesse che si sentono un po’ bambine davanti ad un vestito, che non hanno perso l’entusiasmo, che vorrebbero una Barbie con cui giocare e quel piccolo armadio rosa da cui attingere, donne che amano le vesti da principessa perché c’è un po’ di Cenerentola in tutte noi, principesse che non si prendono troppo sul serio e osano senza avere paura e senza temere il disordine. Principesse moderne cui è dato fermarsi solo per tracciare nuove rotte. E poi imboccarle correndo a perdifiato.

E’ lunedì. Ma in fondo è un po’ come i giorni non avessero consistenza in questo microcosmo dominato dal profumo del vento lì, fuori da quella finestra, e dalle luci di una Udine che ricordi accogliente e luminosa come fulgide stelle. Finché le previsioni del tempo sbagliano. E ti ritrovi occhi stretti a fissare le nuvole, e trovi ragione a quella poesia che solo a pochi è dato scorgere. Rose e calle ed un libro che non ti aspetti, e sogni da dipingere sporcandosi le dita. Fino a quando lasci freddare il caffè alla tua destra, accanto al Mac, tu che distratta ed incostante affidi ad un desiderio la magia di un sogno. Fino a quando non so suonare ma desidero un pianoforte su cui far scorrere dita sottili come aneliti di eternità. Finché è azzurro alle nove di mattina. E tu riordini, abiti ed emozioni. In ordine sparso. E non hai paura. Fino a quando è calma riconquistata, un libro sul comodino con una pagina un po’ più sgualcita sui cui abbiamo lasciato il segno, le foto fatte da guardare ancora una volta. Fino a quando c’è aria di dolce nostalgia, quel torpore della mente che segna la fine, una qualunque fine. E c’è energia nell’aria, quella scarica di adrenalina che segna l’inizio, un qualunque inizio.  Sottile come una linea che delimita ii colori della terra dalle sfumature del mare. Fino a quando c’è la consapevolezza di quanto preziosa sia la serenità che ti accompagna durante il viaggio, perché ora sai dove stai andando, e di quanto bella possa essere la strada. Fatta e da fare. Tutto il resto è solo vita che chiede il coraggio di essere chiamata tale.Per tutti gli istanti in cui scegli di fotografare il mondo in un istante. Osando. Tentando. E anche sbagliando. E pazienza se non tutto va nel verso giusto. Pura bellezza che prende forma. Tangibile nei tagli e nei tessuti eppure così effimera, a tratti impalpabile. Fantasia che diventa realtà, fiabe moderne per bambine non più bambine.  Un gioco in grado di unire quelle piccole donne di una volta che, ancora oggi, non possono fare a meno di subire il fascino di un abito. Di un soprabito. Di dettagli gioiello preziosi come noi, principesse che si sentono un po’ bambine davanti ad un vestito, che non hanno perso l’entusiasmo, che vorrebbero una Barbie con cui giocare e quel piccolo armadio rosa da cui attingere, donne che amano le vesti da principessa perché c’è un po’ di Cenerentola in tutte noi, principesse che non si prendono troppo sul serio e osano senza avere paura e senza temere il disordine. Principesse moderne cui è dato fermarsi solo per tracciare nuove rotte. E poi imboccarle correndo a perdifiato.

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Risskio

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Risskio

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Risskio

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d'azzurro

DRESS RISSKIO

BAG YSL

TRENCH & SHOES ZARA

Share

27 comments on “Lunedì, occhi stretti a fissare le nuvole e cenni d’azzurro

  1. Camilla
    marzo 20, 2017 at 7:27 pm

    Che bel colore le tue scarpe, proprio perfette per la Primavera che sta iniziando!

    XOXO

    Cami

    http://www.paillettesandchampagne.com

  2. Roberta
    marzo 20, 2017 at 7:33 pm

    Carinissimo il trench!!!Perfetto in questo periodo!

  3. Valeria
    marzo 20, 2017 at 8:01 pm

    Un bellissimo abbinamento anche questo, mi piacciono i colori

  4. Lilli
    marzo 20, 2017 at 8:11 pm

    Wooow i colori e la fantasia dell’abitino sono favolosi Alessia, li adoro! Sei bellissima e super chic! Bacione!:**

  5. Carrie
    marzo 20, 2017 at 10:07 pm

    Wow this Look is Fab. I love your dress
    http://carrieslifestyle.com

  6. Silvia
    marzo 20, 2017 at 10:28 pm

    bellissima come sempre, il turchese e il marrone sono un insieme molto raffinato!

  7. nadia la bella
    marzo 20, 2017 at 10:40 pm

    è tutto meraviglioso! :-)

  8. Paola Lauretano
    marzo 20, 2017 at 11:10 pm

    Quanto mi piace questo tocco azzurro pastello così primaverile!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself

  9. andrea
    marzo 20, 2017 at 11:31 pm

    parole bellissime, complimenti :)) e ottime foto, come sempre :) buona serata, ciao Andrea

  10. little fairy fashion
    marzo 21, 2017 at 7:49 am

    Che meraviglia questa tonalità di azzurro. Kiss
    “BB Cream Maybelline New York” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

  11. michy px
    marzo 21, 2017 at 11:20 am

    Un look primaverile che mi piace molto, i dettagli in azzurro poi li adoro!!!

  12. Annie
    marzo 21, 2017 at 11:27 am

    Bellissime foto e look!

  13. Maggie Dallospedale
    marzo 21, 2017 at 11:50 am

    Che dolcezza di vestito.
    Sei bellissima Alessia e mi piace troppo come lo hai abbinato.
    Un bacione
    Maggie Dallospedale
    Indiansavage.com

  14. Donatella Gaeta
    marzo 21, 2017 at 12:50 pm

    è adorabile questo vestitino! i toni sabbia e azzurri stanno d’incanto insieme!

  15. Gioia Pernarella
    marzo 21, 2017 at 1:38 pm

    Bellissimo outfit primaverile. Adoro la tua borsa.

    http://www.loshoppingaitempidellacrisi.it

  16. Mónica Sors - Mes Voyages à Paris
    marzo 21, 2017 at 1:54 pm

    Very nice combination! In love with this colours honey!
    xx
    Mónica Sors
    MES VOYAGES À PARIS
    NEW POST: PFW STREET STYLE MARCH 2017 | RAINY PARIS

  17. lalu
    marzo 21, 2017 at 3:52 pm

    molto bello questo azzurro!!
    LaLu

  18. Franci
    marzo 21, 2017 at 5:29 pm

    Il marrone con il celeste carta da zucchero trovo sia una combo chiccosissima, look strepitoso!
    Un bacione! 💕 F.

    La Civetta Stilosa

  19. Rita Paola Maietta
    marzo 21, 2017 at 6:58 pm

    Mi piace tanto questo mix di colori. Bel look. xoxo rita talks

  20. Mery Of The Style
    marzo 21, 2017 at 7:57 pm

    Hola, muy buenas tardes.
    Me encanta tú vestido y el fabuloso bolso.
    Un besazo
    http://meryofstyle.blogspot.com.es/

  21. MARZIA AMARANTO
    marzo 21, 2017 at 9:24 pm

    che belle le scarpe!!
    Kisses darling
    Bellezza pour femme – fashion blog di Marzia Amaranto

  22. Elena
    marzo 21, 2017 at 10:25 pm

    Questu due colori ti stanno divinamente!
    Dolcissimo look…

    xoxo
    http://www.bellezzefelici.blogspot.com

  23. Gina Beltrami
    marzo 23, 2017 at 12:40 am

    questi accenni di azzurro ti donano tantissimo Alessia!
    buona serata, baci Gina

    new post
    F-Lover Fashion Blog by Gina Beltrami

  24. Rebeca
    marzo 23, 2017 at 8:17 am

    Omg! I am in love of this mix of colors, beautiful dress, nice shoes, very chic as usual! Kisses.

  25. Martina
    marzo 23, 2017 at 9:13 am

    Che bel look Alessia, adoro l’abbinamento dei colori!
    Bacioni
    Martina
    http://www.pinkbubbles.it

  26. Il tocco glam
    marzo 24, 2017 at 10:56 am

    Sempre molto elegante Alessia. Adoro come indossi l’abito. Le scarpe sono fantastiche!

    Carmen
    Il tocco glam

  27. Cristina
    marzo 24, 2017 at 2:22 pm

    porti dei colori bellissimi! adoro azzurro!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *