Di fiori, e della pioggia di giugno

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero.
Il profumo di gelsomino e ciliegio nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa.
Un sottile lembo di stoffa bianca che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera.
Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità.
E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante.
Il primo sole della giornata. E le gote arrossate.

Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia.
Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore.
Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia.
Lasciati sorprendere.
Fiori e cielo, e poi ancora cielo e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine.
La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui.
Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. 
Sottile ed affilata come la lama di un coltello.
Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”.
Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere.   

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

ABITOPOISBRACCIALEOTTAVIANI_19A

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

Desidero. Il profumo di gelsomino e lavanda nell’esatto istante in cui ti lasci alle spalle la soglia di casa. Un sottile lembo di stoffa bianca, di lino, che non mi privi di quello spettacolo meraviglioso che è la luce ma che sappia renderla inafferrabile e leggera. Un chiostro nel silenzio della città, l’aria che profuma di desideri e sole, di erba e felicità. E la nota perfetta. E tu che rimani immobile in un silenzio che ha il sapore della poesia, quasi con l’irrilevante timore che qualcosa, anche solo una strofa fuori posto, possa rovinare la perfezione di un istante. Il primo sole della giornata. E le gote arrossate. Una piega che non sia mai tale per davvero, un po’ come me, irregolare e caotica eppure mia. Riempire la casa di quadri e candele alla vaniglia. Lei, con la dolcezza nell’animo e nei pensieri. Fin dentro al cuore. Qualunque sia la nuance di rossetto che dipinge, colorandoli, i limiti incerti della fantasia. Lasciati sorprendere. Fiori e righe, e poi ancora righe e altri fiori, perché non è detto che la bellezza debba necessariamente trovare ragion d’essere in una qualsivoglia forma di ordine. La voce stonata e graffiante di un menestrello fende il silenzio nella penombra, e tu con lui. Come solo in certe notti, e forse non nei relativi tramonti. Sottile ed affilata come la lama di un coltello. Desidero imparare a ballare nel buio, consapevole che sbattiamo “contro l’invisibile per afferrare un po’ di cielo”. Per tutti i cieli che non sono altro che strade da percorrere., alessia milanese, thechilicool, fashion blog, fashion blogger, ottaviani bijoux

DRESS POIS

BRACELET OTTAVIANI

SANDALS NO BRAND

Share

48 comments on “Di fiori, e della pioggia di giugno

  1. cristiana
    giugno 13, 2016 at 7:01 pm

    Ho sempre amato i fiori…bell’outfit Ale , ma soprattutto…le scarpeeeeee! ..splendide!:)
    baci
    Cristiana
    http://www.drunkofshoes.com

  2. Lilli
    giugno 13, 2016 at 7:39 pm

    Sei bellissima in versione romantica! L’abitino è molto bello, mi sono innamorata dei colori! Un bacio Alessia!:*

  3. Elena
    giugno 13, 2016 at 7:49 pm

    Splendido questo abito, abbinato ad accessori deliziosi!

    xoxo
    http://www.bellezzefelici.blogspot.com

  4. Elena
    giugno 13, 2016 at 7:50 pm

    Splendido abito, abbinato ad accessori deliziosi!

    xoxo
    http://www.bellezzefelici.blogspot.com

  5. elisa
    giugno 13, 2016 at 8:07 pm

    adoro l’abitino!
    Nameless Fashion Blog

  6. Salvo
    giugno 13, 2016 at 8:28 pm

    Dalle tue presentazioni dei vari post, emerge sistematicamente il tuo attaccamento alle piccole cose, ai particolari della vita quotidiana, perché sono le sole che danno loro il senso della concretezza e della felicità.
    Look perfetto, abitino favoloso,… bellissima la visione d’insieme.
    Elegante e femminile, quasi un riflesso dell’anima … per la semplicità e bellezza che esprime, grande cura dei dettagli.
    Bravissima.
    Salvo

  7. Federica Spinelli
    giugno 13, 2016 at 8:40 pm

    Sei splendida con quest’abito a fiori, un look solare e colorato! baci
    Federica – Cosa Mi Metto???

  8. Silvia
    giugno 13, 2016 at 8:49 pm

    adorabile questo look , stai benissimo!

  9. syrious
    giugno 13, 2016 at 9:12 pm

    davvero carinissimo questo nuovo abito
    mi piace molto la fantasia
    xoxo

  10. bags
    giugno 13, 2016 at 9:15 pm

    Lovely look,great
    xoxo

  11. tinetta
    giugno 13, 2016 at 10:03 pm

    Questo abitino è davvero grazioso Ale!

  12. Meggy Fri
    giugno 13, 2016 at 10:06 pm

    Mi sono innamorata della dolcezza di questo look..colori e stile graziosi!
    IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

  13. Camila e Carol
    giugno 13, 2016 at 10:52 pm

    Hi Dear, I see you have a very nice blog. Very nice post ! It keeps my eye. I wish you all the best and keep working! Wish you success ! Anyway,I want to invite you on my blog Vamos Papear , maybe you would like to follow each other ? If yes, just follow me and let me know quickly, i ll do the same asap. Best wishes

    Vamos Papear 

  14. Paola Lauretano
    giugno 13, 2016 at 11:14 pm

    Adorabile questo abitino… bello il rossetto in tinta!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    My Instagram

  15. Mari
    giugno 13, 2016 at 11:14 pm

    Ale che bello questo abito e poi scattato in un posto così bello.
    xxx
    Mari
    http://www.ilovegreeninspiration.com

  16. sara
    giugno 13, 2016 at 11:20 pm

    Bellissimo il vestito e bella tu!

  17. primula
    giugno 13, 2016 at 11:21 pm

    Splendide fotografie, e look stupendo!

  18. Nicky mywishstyle
    giugno 14, 2016 at 12:12 am

    Un avuto così delicato e poi rosa e bianco…come non amarlo?
    Buona serata

  19. Maryp
    giugno 14, 2016 at 1:16 am

    Il rosa acceso, dal fucsia al magenta è il colore di questa primavera/estate! Ottima scelta!

  20. Martina
    giugno 14, 2016 at 8:04 am

    Bellissimo questo look
    LA BORSA DI MARTINA

  21. Camilla
    giugno 14, 2016 at 9:36 am

    Che vestito carino!!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

  22. ilbellodiesseredonna
    giugno 14, 2016 at 9:50 am

    troppo bello questo vestito, amo la stampa floreale

  23. carmelita
    giugno 14, 2016 at 10:29 am

    Troppo bello questo vestito!

    Carmelita
    http://diversamenteallamoda.com

  24. maylovefashion
    giugno 14, 2016 at 10:53 am

    Adoro questo vestito, mi piace tanto!

  25. margherita
    giugno 14, 2016 at 10:58 am

    Un abito molto bello sai, che ti dona tantissimo!

  26. Martina
    giugno 14, 2016 at 12:15 pm

    Meravigliosa, stupendo l’abitino di Pois!
    Baci
    Martina
    http://www.pinkbubbles.it
    NUOVO POST

  27. Maggie Dallospedale
    giugno 14, 2016 at 12:24 pm

    Romantico e delizioso questo abito.
    Un bacione
    Maggie Dallospedale Fashion diary – Fashion blog

  28. Elisa Cesarini
    giugno 14, 2016 at 12:32 pm

    questo vestito te lo ruberei immediatamente.. un amore davvero!!!
    baci baci
    Elisa
    http://www.blackstarstyle.com

  29. Scoiattolina
    giugno 14, 2016 at 1:53 pm

    Abitino elegantissimo. Cintura deliziosa. Bacioni

  30. Vale
    giugno 14, 2016 at 3:02 pm

    Bellissimo questo abito, adoro la stampa e il taglio, ti sta proprio bene Ale 🙂 Baci

    Fashion and Cookies – fashion and beauty blog

  31. Martinandrea
    giugno 14, 2016 at 4:57 pm

    Che carino questo abito 🙂
    Armoire de Mode – Fashion Blog

  32. Marta
    giugno 14, 2016 at 5:22 pm

    Adoro questo look cosi vivace! ti sta benissimo questo abito floreale!
    http://beautyandnail.blogspot.it/
    Marta

  33. shoesandbasics
    giugno 14, 2016 at 6:52 pm

    estás preciosisima!!!! un besazo! te espero en mi blog

    http://www.ShoesAndBasics.com

  34. Blery&Ily
    giugno 14, 2016 at 8:07 pm

    Bellissimo questo abito!
    Baci
    http://www.thesprintsisters.com

  35. Sofia Alesio
    giugno 14, 2016 at 9:47 pm

    Questo vestito è stupendo. Se ti va passa da me baci Sofy
    http://www.sweethoneyblog.com/index.php?option=com_content&view=article&id=171:primo-bagno-con-2bikini&catid=17:looks&Itemid=265

  36. Desirèe
    giugno 14, 2016 at 10:37 pm

    amo questo outfit!!!

    http://www.thefashionprincess.it

  37. Alessia De Bonis
    giugno 14, 2016 at 10:56 pm

    adorabile questo vestitino e anche la location che hai scelto mi piace un sacco!

    ♥ Alixia

  38. giuliana
    giugno 15, 2016 at 8:54 am

    Un abito bellissimo e tu stupenda!

  39. Lola
    giugno 15, 2016 at 9:04 am

    Wonderful dress 🙂
    NEW BLOG ! please follow me : YOUNG BLOG

  40. mahryska
    giugno 15, 2016 at 9:15 am

    a stunner in pink!! love it!
    kisses from dubai
    http://www.mahryska.com

  41. cristiane
    giugno 15, 2016 at 9:37 am

    Troppo bello il vestitino!

  42. lucia
    giugno 15, 2016 at 9:54 am

    Che colori fantastici!
    Questo outfit fa venire proprio voglia d’estate…basta pioggia!
    Lucia
    http://legallychic.org/outfit-chanel-borsa-scarpe/

  43. Dania
    giugno 15, 2016 at 2:01 pm

    Mi ero persa questo look pur avendo visto varie stupende fotosu Facebook.. abito bellissimo e molto romantico.
    Baci

    http://www.angelswearheels.com

  44. Martina Corradetti
    giugno 15, 2016 at 3:38 pm

    Stai veramente benissimo con questo vestito!

    xoxo
    Marty
    The Fashion Coffee
    New post: Military Red | Burberry Fullkisses

  45. Il tocco glam
    giugno 15, 2016 at 3:49 pm

    Il vestito è un vero spettacolo e ti sta una meraviglia

    Carmen
    Il tocco glam

  46. Eleonora
    giugno 16, 2016 at 8:49 am

    Che bella tutta in fucsia! 😀 Super estiva e femminile!

  47. chiara
    giugno 16, 2016 at 9:02 am

    Molto carino questo abito, perfetto anche per una cerimonia!

    Chiara | Vogue at Breakfast ♥

  48. andrea
    giugno 18, 2016 at 12:29 am

    Bel vestito.
    http://www.ilblogdelmarchese.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *