Passione whisky: eleganza e stile, dal web alle serie tv

Le bevande alcoliche sono utilizzate con grande frequenza, non solo per eventi particolari o nella vita sociale, ma in un momento di relax in casa. Il mercato dei superalcolici continua a crescere sempre più in Italia, aumentando le vendite del 2% circa. Tra i superalcolici più richiesti senza dubbio rientra il gin, la tequila ed il classico whisky.

Quest’ultimo, un superalcolico noto a tutti e molto utilizzato anche in serie tv e film, ha avuto un balzo percentuale rispetto l’anno precedente di ben 2,55%, confermandosi unione perfetta di eleganza, stile e gusto raffinato. Scopriamo qualcosa in più sul whisky, come è nato e come ha fatto a diventare una bevanda così diffusa in tutto il mondo.

Passione whiskey, eccellenza anche italiana

Il whisky ha una storia antica. Questa bevanda alcolica, infatti, gira nel mondo da ben 7000 anni, in forme e tipologie differenti, grazie ai primi processi di distillazione da parte degli alchimisti. Col passare degli anni, il whisky ha preso una propria storia personale in base alla nazione che lo produceva. In Scozia per esempio, si afferma che la prima distillazione vera e propria risale al 1494. In Irlanda, invece, risale al 1608, circa cento anni dopo.

E’ importante parlare anche della distinzione tra la nomenclatura “Whisky” e quella “Whiskey”. Il primo, infatti, si basa esclusivamente sulla produzione in Scozia, o al massimo in Giappone, che emula la produzione scozzese. Con il secondo nome si intendono tutte le bevande prodotte nel resto del mondo al di fuori di Scozia e Giappone.

Da tempo in Italia abbiamo ottimi produttori o brand che puntano sul whisky. I brand italiani si possono anche trovare online, come ad esempio il whisky Samaroli su Tannico. L’azienda Samaroli, con sede a Roma, opera con grande impegno nel settore, ricercando i migliori distillati in tutto il mondo per utilizzarli per commerciarli e portarli ovunque. Il whisky Samaroli, proveniente dalle migliori distillerie scozzesi, è diventato celebre in tutto il mondo, espandendosi prima in tutta Europa e poi negli Stati Uniti ed addirittura nell’Asia, dove spicca in particolare il grande successo ad Hong Kong ed a Tokyo.

Whisky e tv, accoppiata perfetta

Col passare degli anni, il whisky si è diffuso sempre più non solo tra la popolazione, ma anche in tv. Bere un bicchiere di whisky è diventato un sinonimo di eleganza, stile e raffinatezza. Sono numerose le serie tv e film dove è possibile vedere personaggi che bevono un bicchiere di whisky. Nello specifico, lo troviamo in:

    • Gotham City, serie tv del mondo di Batman;
    • Skyfall, il primo film della saga di 007
    • Suits, una serie commedia di sette stagioni molto apprezzata;
    • Peaky Blinders, una serie televisiva ispirata all’Inghilterra del 1900, e dove il protagonista principale, Thomas Shelby, beve spesso whisky.
Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *