Starmoda Pordenone

Smartmoda: dove la moda è di casa

Rosso, come nella più celebre delle tradizioni natalizie. E ancora blu, che si diventa sensuale grazie a giochi di trasparenze e tagli strategici, verde elegante su blazer dal taglio sartoriale a contrasto con mini abiti dal sapore floreale, nero bonton sotto forma di abitini e maxi maglie dal sapore casual. Pioggia di stelle su maglie ed abiti come nelle lunghe notti d’estate, i capelli sciolti ed un gioco di trasparenze per me che nel romanticismo ho il mio credo. Uno store diventa palcoscenico per una moda quotidiana e portabile che strizza l’occhio ad uno stile casual chic. E ancora blogger al lavoro come reporter di quest’avventura dal sapore metropolitano, fra calici che tintinnano e vino a profusione, perché qui avevamo da farci gli auguri.

Con stile, perché il Natale che, in quel 19 Dicembre, era alle porte, era un carrozzone allegro e vivace fra chiacchiere, risate e lo sguardo divertito di alcuni bambini. Smartmoda è diventato padrone di casa in questa casa dove la moda è protagonista per un brindisi speciale, in compagnia dei giocatori del Pordenone Calcio, in vista del recente Natale nel punto vendita di Pordenone di cui ho avuto il piacere di essere testimonial. Una moda che sa sorprendere, e conquistare, per l’eleganza moderna di capi di tendenza ma portabili, con una proposta moda che comprende uomo, donna e bambino fra casual, fashion e curvy per lei, casual, fashion e formale per lui e tutte le fasce d’età per neonati e bambini. Ma non è tutto perché l’offerta comprende anche proposte di arredo per la casa, laddove Smartmoda abbraccia interamente le esigenze dell’intera famiglia.

Ad accogliermi all’evento lo staff dello store, che si presenta con uno spirito minimal, elegante e pulito, ed ha incontrato appieno i miei gusti! Ho conosciuto e soprattutto toccato con mano alcuni dei brand presenti come Max Mara, Pennyblack, Rinascimento e Seventy per lei, ma anche Trussardi e Tommy Hilfiger per lui o Levi’s per il bambino e Zucchi per la casa.

A voi qualche frammento dell’evento, per vivere assieme l’emozione attraverso i miei occhi, perché la vita è nei dettagli, negli sguardi non colti, nelle risate improvvisate, nelle immagini rubate e proverò a portarvene un pizzico qui, su questi schermi.

 

Share

One comment

  1. Cristina
    gennaio 25, 2019 at 1:01 pm

    bell’evento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *