10 cose che non richiedono talento

10 cose che non richiedono talento

10 cose che non richiedono talento

Qualche tempo fa, sui social media, è circolata un’immagine che è diventata virale in poco tempo: una lista di 10 cose che non richiedono talento.

Allenarsi a metterle in pratica ci conduce all’eccellenza e a una migliore relazione con gli altri.

Vediamole insieme.

  1. Essere puntuale

Presentarsi puntuali agli incontri con i clienti e i collaboratori o agli appuntamenti con gli amici, il partner, i nostri familiari è una forma di rispetto verso quelle persone. Il tempo è prezioso e tutti noi abbiamo una vita piena di impegni.

Arrivare in ritardo per un imprevisto può capitare a tutti. In quel caso, chiama o avvisa quella persona. Molto spesso, infatti, i fraintendimenti derivano da una mancata o cattiva comunicazione.

10 cose che non richiedono talento

  1. Comportarsi seguendo la tua etica

Come le aziende, anche le persone hanno dei valori chiave, ovvero dei principi che ci guidano e ci orientano nelle nostre scelte. Averli ben chiari è importante per prendere delle decisioni in linea con la persona che siamo veramente e per mettere in atto dei comportamenti etici che ci portano alla vera soddisfazione e alla felicità e non a un mero appagamento dell’ego.

Quali sono i valori importanti per te?

10 cose che non richiedono talento

  1. Fare dei tentativi

Ogni sforzo che facciamo merita la nostra accettazione e ammirazione perché significa che stiamo facendo dei tentativi per fare qualcosa di nuovo e uscire dalla zona di comfort.

L’unico modo per non sbagliare è non fare niente. Gli errori fanno parte del processo di apprendimento e significa che ci stiamo provando.

10 cose che non richiedono talento

  1. Linguaggio corporeo

Comunichiamo anche con il corpo, anche se magari non ne siamo del tutto consapevoli. La comunicazione passa infatti anche attraverso il linguaggio non verbale fatto di gesti, posture, movimenti, voce, espressioni del viso.

Se una persona sta parlando e tu ti giri dall’altra parte o ti guardi intorno, quale messaggio pensi di comunicarle? E come cambiano le cose se invece la guardi negli occhi e inclini leggermente la testa?

Prestare ascolto e comunicarlo anche con il corpo ci aiuta a stabilire delle relazioni più profonde e autentiche.

10 cose che non richiedono talento

  1. Energia ovvero Motivazione

Possono capitare quei giorni in cui abbiamo un livello di energia basso, non abbiamo voglia di fare determinate attività e ce ne staremmo volentieri sul divano.

La motivazione non è altro che l’emozione che sta dietro qualsiasi tipo di cambiamento e per questo gioca un ruolo fondamentale: è l’energia motrice che ci serve per uscire dalla nostra zona di comfort. La logica ci fa ragionare, ma sono le emozioni che ci fanno agire.

Cambiamo perché vogliamo delle cose, desideriamo nuove esperienze, siamo ispirati dai nostri sogni, ci lasciamo catturare da una visione, iniziamo a credere in essa e a investirvi tempo ed energia.

Con poca energia a disposizione, i sogni non vanno lontano. In fin dei conti è solo quando sentiamo che dobbiamo muoverci (e-mozione = e-movere) che cambiamo.

Per ritrovare la motivazione, prova a chiederti queste quattro domande.

Se vuoi aumentare la motivazione rispetto ad un’azione da intraprendere o ad un obiettivo specifico:

  • Cosa succede se lo fai?
  • Cosa non succede se non lo fai?
  • Cosa succede se non lo fai?
  • Cosa non succede se lo fai?

10 cose che non richiedono talento

 

  1. Atteggiamento

Atteggiamento è qualsiasi comportamento che assumiamo nei confronti di noi stessi e degli altri.

Fa riferimento anche alla nostra zona di potere costituita dalla capacità di pensare, emozionarci, parlare e agire e su cui abbiamo il totale controllo. Non possiamo controllare quello che dicono, pensano, fanno e provano gli altri o gli eventi che la vita ci presenta, ma abbiamo il potere di scegliere il nostro atteggiamento e la nostra reazione nei loro confronti.

Anche il nostro dialogo interiore fa parte del nostro atteggiamento verso la vita. In che modo parli a te stessa/o? Sono parole di supporto e gentilezza o giudizio e critica? Le parole sono degli strumenti molto potenti: imparare a sceglierle può fare una grande differenza nella nostra vita e in quella degli altri.

10 cose che non richiedono talento

  1. Passione

Passione non significa altro che amore in azione e fa riferimento alla nostra capacità di mettere amore in tutto quello che facciamo.

Amore non è solo una relazione di coppia, ma è un’energia che possiamo applicare al nostro lavoro, alla nostra causa, a noi stessi.

Che cosa ti fa battere il cuore? Per cosa brucia il tuo amore? Scoprirlo significa trovare una fonte inesauribile di energia da applicare alla tua vita. Significa riuscire ad essere eternamente innamorati. Significa anche scoprire la chiave dell’automotivazione.

10 cose che non richiedono talento

  1. Essere “allenabile”

Essere allenabile, ovvero aperta/o al cambiamento, al feedback e ai commenti costruttivi è la strada più veloce per raggiungere il successo. Evolviamo soprattutto attraverso il nostro rapporto con gli altri, ma molto spesso ci chiudiamo per paura di ricevere critiche o di essere giudicati.

Metti da parte queste paure e apriti al mondo e a nuovi punti di vista.

10 cose che non richiedono talento

  1. Fare di più

Andare oltre la propria zona di comfort significa anche questo: fare più di quanto richiesto.

Questo è anche un modo per rendere più interessante e sfidante il proprio lavoro.

Cosa puoi fare di diverso per aggiungere valore alle tue attività?

  1. Essere preparati

Studiare, approfondire, sviluppare il proprio pensiero critico: è solo quando investiamo del tempo nella preparazione che diventiamo esperti in una disciplina. Su internet puoi trovare anche tante risorse gratuite, corsi universitari (i cosiddetti MOOC) e video ispirazionali (ad esempio i TED Talks).

Non ci sono più scuse!

*) credits Lucia Giovannini

Share

25 comments on “10 cose che non richiedono talento

  1. Emma
    agosto 25, 2016 at 4:18 pm

    Great post and nice photos dear,
    Emma
    http://www.emmalovesfashion.com

  2. Lilli
    agosto 25, 2016 at 5:17 pm

    Sono d’accordo, in particolare crescendo ho imparato ad essere più aperta al cambiamento ed affrontarlo non necessariamente come un male. Un bacio grande Alessia!:*

  3. Paola
    agosto 25, 2016 at 6:47 pm

    Che bel post Ale e le immagini sono splendide!!!
    Kisses, Paola.
    Expressyourself
    My Facebook
    My Instagram

  4. Desirèe
    agosto 25, 2016 at 9:30 pm

    bellissimo questo post Ale!

    http://www.thefashionprincess.it

  5. Silvia
    agosto 25, 2016 at 9:45 pm

    se tutti ci impegnassimo a seguirle il mondo sarebbe sicuramente migliore!

  6. Salvo
    agosto 25, 2016 at 10:02 pm

    Post favoloso, ritengo che questa “lista delle 10 cose che non richiedono talento” sia alla base della vita di tutti noi.
    Bravissima.
    Salvo

  7. Carmy
    agosto 25, 2016 at 10:15 pm

    sull’essere puntuale è un qualcosa su cui devo lavorare hehe
    baci

  8. Maggie Dallospedale
    agosto 25, 2016 at 11:41 pm

    Quanto è stato rilassante leggere il tuo post Ale.
    Tu riesci a toccare il cuore
    un bacione
    Maggie Dallospedale Fashion diary – Fashion blog

  9. mariafernandezbayon
    agosto 25, 2016 at 11:48 pm

    Che belle foto! Un bacio.
    http://solaanteelespejo.blogspot.com.es/

  10. The Italian Glam
    agosto 25, 2016 at 11:59 pm

    buoni propositi, me li devo scrivere soprattutto quello della puntualità non lo sono mai…
    baci, cara
    http://www.theitalianglam.com/

  11. Rebeca
    agosto 26, 2016 at 5:52 am

    Wonderful advice for life, you have good weekend Alessia!

  12. Carrie
    agosto 26, 2016 at 6:59 am

    woooooooooooooooow i love it
    http://carrieslifestyle.com

  13. little fairy fashion
    agosto 26, 2016 at 7:10 am

    Come darti torto.
    Complimenti bellissimo post. Kiss
    “Mi.Mi.Sol una melodia per ogni bambino” ora sul mio blog http://www.littlefairyfashion.com

  14. Chiara
    agosto 26, 2016 at 8:46 am

    Ho letto il tuo posto senza fermarmi un attimo,davvero bello e interessante.
    Un abbraccio Alessia
    Chiara
    http://Www.chiaraangiolino.it

  15. Marina
    agosto 26, 2016 at 10:22 am

    Bellissimo questo post! La comunicazione non verbale è quella più importante!
    Baci,
    Marina
    http://www.maridress.it

  16. Valentina Giammatteo
    agosto 26, 2016 at 11:34 am

    Sono d’accordo con te, sono semplici regole che tutti dobbiamo seguire 🙂

  17. alessandra
    agosto 26, 2016 at 12:32 pm

    che bel post, concordo pienamente con tutto. Dovrei trovare il modo di tirare fuori più carattere a volte e magari essere anche più puntuale!!
    http://www.alessandrastyle.com

  18. Dania
    agosto 26, 2016 at 2:56 pm

    Mi puacciono mo,to questo tipo di articoli Ale.
    Un bacio

    http://www.angelswearheels.com

  19. TruccatiConEva
    agosto 28, 2016 at 2:15 pm

    Per me la puntualità è sempre stata un must, non sono mai arrivata in ritardo… ora devo lavorare sugli altri punti 😉
    Un bacio

    TruccatiConEva

  20. Mariateresa Scotti
    agosto 28, 2016 at 2:27 pm

    Bel post! Molto carine le immagini!
    Un bacione,
    Mary
    Fashion secrets of a pretty girl
    FACEBOOKINSTAGRAMTWITTERLOOKBOOK

  21. Lizzy
    agosto 29, 2016 at 11:12 am

    interessante!

  22. stylentonic
    agosto 29, 2016 at 11:25 am

    very nice! kiss kiss

    stylentonic.com

  23. elisabetta pagano
    agosto 29, 2016 at 1:06 pm

    bellissimo decalogo, sono molto in sintonia con la tua idea! baci

  24. vale
    agosto 29, 2016 at 1:55 pm

    Adoro questi post motivazionali, diciamo che oggi avevo proprio bisogno di leggerlo Ale ! Baci

    Fashion and Cookies – fashion and beauty blog

  25. Gioia Pernarella
    settembre 7, 2016 at 11:34 am

    Hai proprio ragione, fantastico questo post.

    http://www.loshoppingaitempidellacrisi.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *