#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa, alessia milanese, thechilicool, beauty blog, beauty blogger

#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa

 

 

Arrestò la marcia dell’auto in prossimità del casello dell’autostrada. La strada era completamente libera dinnanzi a lei, non aveva che da imboccarla. Prese la strada provinciale, mantenne un andamento meno veloce di quello che aveva sostenuto nel suo viaggio. In fondo, non aveva fretta. Le cose belle non hanno mai fretta, a ven vedere. Sul sedile posteriore dell’auto giaceva la sua fidata ventiquattrore, accanto ad un diario con la copertina rosso ciliegia in cui raccontava a parole la strada impervia delle emozioni. Mai sottovalutare il peso di un ricordo, pensò.

E proprio un ricordo era il motivo per cui era tornata. Ri-còr-do, dal latino: re- indietro cor cuore. Richiamare in cuore. Ciò che non è memoria.Il ricordo richiama nel presente del cuore e del sentimento qualcosa che non è più qui o non è più adesso. Non nella sua forma originale. E che però, per il solo tornare in cuore, rivive – non sogno fatuo o fantasticheria, ma sentimento concreto, esperienza diretta. E’ la possibilità di consultare il passato, di interrogarlo, di distendercisi ancora – non per fuggire malati di nostalgia, ma per capire ed essere capaci di cura e di responsabilità nel presente e nel futuro. Per tenere alta la consapevolezza sorridente di chi siamo, da dove veniamo e di dove abbiamo la possibilità di spingerci. Per non perdere niente di quello che naturalmente esce dalla nostra vita.

#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa, alessia milanese, thechilicool, beauty blog, beauty blogger

Niente e nessuno.
L’ipod rosa suonava le canzoni pop di un gruppo di cui a ben vedere nemmeno conosceva il nome ma che le avevano tenuto compagnia da quando era partita.
Alla sua destra, poteva scorgere i muri colorati, resi logori dall’usura del tempo, far bella mostra di sé silenziosi e nascosti anche al calore del sole, quasi a non voler disturbare la poesia di quell’attimo, interrotta solo dai clacson delle auto in lontananza. L’allegro arcobaleno di murales si estendeva fino all’estremità più a nord e distese di cemento e blu ne interrompevano la linea dell’orizzonte con silenziosa meastosità. Camminò lentamente come per godersi gli ultimi istanti del viaggio, il SUO viaggio, abituata com’era a macinare chilometri come fossero idee da disfare al risveglio. Soffermò lo sguardo sulle foglie cadute che formavano quasi un tappeto ai suoi piedi, quasi a renderne più dolce il passaggio. E ricordò.

Il display del cellulare s’illuminò all’improvviso.“ Dove sei?” “Ovunque tu desideri che io sia”. L’aria frizzante del mattino le pungeva la delicata pelle delle mani: le portò al viso quasi a cercare conforto. “E’ora, lo sai”. Afferrò dal borsone un colore, poi un altro, prese coraggio e si incamminò nuovamente. La strada verso la bellezza era lì ad attenderla.

#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa, alessia milanese, thechilicool, beauty blog, beauty blogger

Le mani sono un vero e proprio strumento di seduzione per una donna, e presentarle curate è pressoché obbligatorio. Nella nostra beauty routine, a causa della vita frenetica che conduciamo, anche stendere lo smalto diventa complicato: i tempi d’attesa sono lunghi e non sempre l’asciugatura è perfetta quando siamo costrette ad uscire. Ecco perché mi sono convertita alla ricostruzione e allo smalto semi permanente di Estrosa, che garantisce unghie perfette per oltre due settimane e un finish brillante e splendente!

Persistance è un innovativo smalto gel semi permanente 3 in 1, che unisce base, colore e lucidante in un solo prodotto, di modo che anche i tempi di applicazione vengano dimezzati. L’applicazione è molto semplice anche grazie al pennello piatto con setole compatte che ci aiuta a non creare striature. 
E’ possibile utilizzarlo sia su unghie naturali che ricostruite e ha un pigmento saturo che rende il colore ricco e vivace, per una manicure impeccabile ma anche in linea con le tendenze beauty di stagione. 

#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa, alessia milanese, thechilicool, beauty blog, beauty blogger

La linea degli smalti Persistance di Estrosa comprende oltre sessanta colori scintillanti e brillantissimi: fra tinte fluo, glitter, sfumature metal e colori pastello.. ce n’è davvero per tutti i gusti! 

Per l’autunno inverno’17-’18, Estrosa si è ispirata alle divinità dell’antica Grecia con i colori della linea Divinity. Colori che partono dal fucsia per creare sfumature realizzate dall’incontro con il bianco, il magenta e il rosso, per una manicure decisa, forte ma elegante come le donne da cui trae ispirazione.

Ma vediamola più da vicino:

Aurora – Un viola accesso e deciso, carico di luce e personalità. 
Athena – un fucsia caldo e avvolgente stemperato da note magenta, un vero must have per le amanti del pink come me! 
Diana – Un glicine pastello, leggero ma di carattere, che nasce dalla fusione del viola e del bianco. Molto elegante!
Fedra – Un fucsia-rosso passionale e seducente. 
Gea – Un bianco lattiginoso elegante e austero applicato da solo perfetto anche per essere abbinato colori più importanti.

E non è tutto, perché ai colori della nuova collezione Estrosa ha affiancato una serie di accessori con cui poter realizzare una manicure divertente ed originale anche a casa propria. Con la mia nail artist Antonella ho scelto per me i seguenti prodotti:

– Le cartine transfer effect, ossia delle cartine trasferibili con le quali realizzare nail art accattivanti e particolari. Io ho scelto in particolare il set Animalier, composto da quattro  fantasie animalier:  maculato argento, zebrato argento, leopardato oro e tigrato oro. Perfette per regalare un tocco irriverente alla nostra manicure delle feste!

L’applicazione è molto semplice: si taglia la cartina, si stende sull’unghia uno strato di colla e si attende fino a che non diventa trasparente; a quel punto si fa aderire la cartina e poi la si solleva delicatamente. Una passata finale di top coat o lucidante e avrete unghie da invidia!

-il set Caviar Manicure Microsfere Nailart, ovvero piccolissime microsfere con cui realizzare una manicure effetto caviale in 3D. Il set Caviar è disponibile in sei colori, Silver, Gold, Red, Rose, Blue, Mix ovvero multicolore.

Ancora una volta Estrosa tinge di colore le mie giornate, ecco perché non rinuncio a portarne un pizzico con me, di questa magia. Tingendo le unghie di colore, i colori del mio viaggio immaginario. Viaggio, parte prima. Immaginato, idealizzato, rivisitato, a modo mio. Dove l’aria è così magica che solo respirarla è già una rinascita. Dove riscopri il lusso vero. E a me piacciono i lussi, quelli semplici. Mi piacciono le albe, quando l’aria e’ rarefatta e la poesia coincide con la prosa, semplicemente. Mi piacciono i colori. Mi piacciono il viola, il rosa ed il fucsia, come si conviene alle principesse. Mi piacciono le fotografie e rivederle a distanza di tempo, quasi fossero sogni che non hai terminato del tutto.

Ph./VIDEO MAX FIORINDO

Share

2 comments on “#ChiliBeauty: il viaggio nel colore di Estrosa

  1. Chiara Costigliolo
    dicembre 4, 2017 at 9:32 pm

    Conosco il brand , ma non ho mai provato i prodotti!
    baciii
    Chiara – http://www.shesinfashionblog.com

  2. Francesca Romana Capizzi
    dicembre 5, 2017 at 12:07 am

    Quasi quasi lo provo, mi sono un po’ stufata dello smalto! Ciao Ale! Vedo che scrivi sempre benissimo e che sulle foto sei imbattibile!
    http://www.dontcallmefashionblogger.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *